Prorogato al 20 luglio 2020 il termine per il versamento delle imposte

Il comunicato stampa n. 147 del 22/06/2020 del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato la proroga del termine di scadenza del versamento del saldo 2019 e del primo acconto 2020 delle imposte sui redditi per i contribuenti interessati dall’applicazione degli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità) e per i contribuenti aderenti al regime forfetario.

Il termine in scadenza il 30 giugno P.V. sarà prorogato al 20 luglio 2020, senza corresponsione di interessi e sanzioni, con la possibilità di differimento alla data del 20 agosto 2020 con maggiorazione dello 0,40%.

La proroga riguarderà soltanto i contribuenti soggetti agli ISA e perciò i soli titolari di partita iva con fatturato annuo non superiore a 5.164.568,99 euro.

Resta di conseguenza fissato al 30 giugno 2020 il termine di versamento delle imposte per:
– i non titolari di partita iva;
– i titolari di partita iva con fatturato superiore a 5.164.568,99 euro.

Si attende la pubblicazione di apposito decreto che fornirà precisazioni più puntuali sulla platea dei contribuenti che potranno beneficiare della proroga.